topolino

22 settembre 2011

Mondi alternativi ed universi paralleli.


Mi avevano avvisato e, come al solito, avevo rimosso: -Ma che testa hai?- vi chiederete.
Avete ragione.

Stamani un furgone l'UPS mi ha scaricato a casa tre cartoni, dopo avere espletato le varie formalità ed avere visto la targhetta Dargaud, ho messo a fuoco.
Sono arrivati i libri.

Di due contenitori sapevo il contenuto, deducibile anche da forma ed ingombro, l'altro sinceramente, stretto ed allungato, ha mosso la mia curiosità.
Ho pensato a dei segnalibri, caspita, sarebbero stati tantissimi, da distribuire come coriandoli, poi ho pensato ad una statuetta, impossibile, non ho fornito nessun disegno tecnico .... non capivo.
Per disfare la coriacea confezione ci ho messo un bel po', ho pensato. -'sti francesi fanno le cose per bene!- poi, all'apertura, mi sono trovato di fronte una bottiglia di Champagne.
All'interno del pacchetto: un biglietto con i complimenti di tutto lo staff Dargaud (personalizzato da ognuno di loro con firma autografata) che ha seguito e curato la realizzazione dell'albo, li cito tutti perchè lo meritano: Christel (la direttrice editoriale), Eva, Ryun, Elodie, Valérie, Timothée, qualcuno ad onor del vero, non so neanche di preciso di che cosa si occupasse.

Sono rimasto basito di tanta attenzione, della cura, della forma (se volete) del rispetto del lavoro e del rapporto con loro.
Che c'è di strano in tutto questo? Be', è molto semplice, nonostante decenni di professione non ci sono abituato.

Mi fermo qui per molti motivi, le speculazioni sono molte e variegate ma, a dire il vero, preferisco che ognuno tragga le proprie conclusioni autonomamente, anche perchè sono applicabili ad una multiformità di circostanze che ognuno di noi si può sbizzarrire a confrontarle con il proprio vissuto.

Io nel frattempo, scusatemi, ma ho lo Champagne che mi aspetta ....prosit!

Nessun commento:

Posta un commento