topolino

11 maggio 2011

Addio a Carlos Trillo


Apprendo solo adesso della scomparsa di Carlos Trillo.

Autore argentino, con le sue storie ha contribuito a rendere grande la "narrazione per immagini", a modernizzare il linguaggio del fumetto, a creare personaggi indimenticabili.
Non ho mai avuto la fortuna di incontrarlo, ma ho avuto (e avrò ancora) la possibilità di leggere le sue storie illustrate da grandi disegnatori argentini del calibro di Enrique Breccia, Eduardo Risso, Jordi Bernet, Horacio Altuna, Domingo Roberto Mandrafina e Carlos Meglia.
Scompare così l'autore di serie importanti e personaggi memorabili come: Cibersix, Borderline, Chicanos, Loco Chavez, Chiara di Notte, The Big Hoax, Robin delle Stelle, Dragger e molti altri.

Con lui se ne va una parte del mio immaginario fumettistico, che mi accompagnò nella stagione dei settimanali come Skorpio e Lancio Story dove appariva periodicamente il suo Alvar Mayor, fascinoso personaggio protagonista di una saga che si snodava nel periodo dell'Eldorado post-colombiano nel sudamerica.

Nessun commento:

Posta un commento