topolino

8 novembre 2010

Festival bédèMANIA - Corminboeuf-Belfaux







Eccoci tornati da un festival organizzato sul territorio svizzero e che ha una periodicità biennale.

Dopo un viaggio di circa sette ore con Gradimir Smudja, con il quale abbiamo spesso condiviso tour del genere, approdiamo dopo una giornata bella e soleggiata alla periferia di Fribourg...località Corminboeuf.

Oltre ottanta autori presenti, una organizzazione impeccabile e, inutile dirlo, di precisione elvetica. Ampi spazi e notevole affluenza di pubblico nonostante un clima poco clemente con una pioggia che non ha mai risparmiato i giorni della manifestazione.
Inutile cercare di ricordare tutti gli autori, come accade sempre molti non ricorderò neanche di averli incontrati e ci saranno future occasioni in cui ci chiederemo come mai non ci ricordiamo di esserci visti....comunque tra Giroud, Carpentier, Di Sano, Behnn, Roosvelt e molti altri conosciuti, abbiamo condiviso pranzi e cene con simpatici amici compagni di altri festival come Lacaf, Rodrigue, Michel Jans (il mio ediotre) e l'italianissimo Vincenzo Cucca.

La possibilità di parlare con Antonio Anastasi, caro amico e appassionato di BéDè che ad ogni festival non troppo lontano dal confine svizzero viene a salutarci e a scambaire quattro chiacchere con noi , autori globetrotter, e che in questa occasione ho caricato di un'incombenza professionale alla quale, generosamente, non si è tirato indietro.

Molta gente, ulteriori inviti a festival, dedicacès e nuovi amici ...Hasta la Victoria! continua a mietere consensi, per fortuna...
Michel mi ha consegnato la versione tedesca della serie.

Rientro la domenica, sotto l'acqua battente...un caro saluto a Claude Hayoz e a tutti i simpatici amici dell'organizzazione.

Nessun commento:

Posta un commento